Top

Lucky Red annuncia l'uscita di "Esterno notte": la serie tv che racconta la vicenda del Caso Moro

Nata da un'idea di Marco Bellocchio, l'opera sarà presentata come film in due parti, visibili rispettivamente dal 18 maggio e dal 9 giugno, e poi in autunno sarà trasmessa come serie Rai in tre episodi

Lucky Red annuncia l'uscita di "Esterno notte": la serie tv che racconta la vicenda  del Caso Moro
In foto Fabrizio Gifuni nei panni di Aldo Moro

redazione

26 Aprile 2022 - 14.06


Preroll

L’avvincente serie incentrata sul rapimento e l’assassinio di Aldo Moro del 1978, intitolata Esterno notte, sta per travolgere l’intero panorama cinematografico italiano.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ad annunciarlo è stata la società di produzione cinematografica Lucky Red, chiarendo che l’opera all’inizio sarà presentata come film in due parti, disponibili in tutte le sale cinematografiche rispettivamente dal 18 maggio, la prima, e dal 9 giugno la seconda. Inoltre, in autunno, andrà in onda come serie Rai in tre episodi, prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment, società del gruppo Fremantle che si occuperà della sua diffusione internazionale, in collaborazione con Rai Fiction, Arte France e con Simone Gattoni per Kavac Film.

Middle placement Mobile

La serie tv nasce da un’idea del regista Marco Bellocchio, palma d’oro d’onore allo scorso Festival di Cannes e uno tra gli ospiti più applauditi alla Festa del Cinema di Roma, coadiuvato da altri importanti nomi del cinema italiano come Stefano Bises, Ludovica Rampoldi e Davide Serino. L’opera cinematografica sarà anche presentata al Festival di Cannes di quest’anno, che si terrà dal 17 al 28 maggio, da Thierry Frémaux, delegato generale del Festival e critico cinematografico.

Dynamic 1

Esterno notte ricalca uno dei film più riusciti di Bellocchio, Buongiorno notte, che uscì nel 2003, ma questa volta la storia tragica del Caso Moro, rapito il 16 marzo del 1978, tenuto prigioniero per cinquantacinque giorni e poi ucciso, in un’Italia divisa tra le Brigate Rosse e lo Stato, in un clima di violenze di piazza, rapimenti e attentati, è diversa. Bellocchio infatti prova a ribaltare il campo, descrive quegli eventi non più dall’interno claustrofobico ma dall’esterno, immaginando cosa sarebbe accaduto se Aldo Moro invece fosse stato liberato.

A incarnare quest’utopia nella serie protagonista è l’attore Fabrizio Gifuni, nei panni di Aldo Moro, al fianco di importanti volti dello spettacolo italiano come Margherita Buy, nei panni della moglie di Moro, Toni Servillo, che interpreterà papa Paolo VI, Fausto Russo Alesi, che sarà Giuseppe Cossiga, e altri come Gabriel Montesi e Daniela Marra.

Dynamic 2

 Per vedere il trailer ufficiale del film clicca qui.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage