Top

"Pasoliniana": a Roma due giorni dedicati a Pasolini

Letture e incontri di vario genere a 100 anni dalla nascita dell’intellettuale

"Pasoliniana": a Roma due giorni dedicati a Pasolini
Pier Paolo Pasolini

redazione

2 Marzo 2022 - 17.08


Preroll

Al confine tra centro storico e periferia, si terranno alcuni eventi dedicati a uno dei più grandi intellettuali del Novecento italiano: Pier Paolo Pasolini. Come annunciato dalla soprintendente Daniela Porro, la Soprintendenza Speciale di Roma renderà omaggio al poeta a partire dal 5 marzo, data che corrisponde al centenario della nascita.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Tra letture, incontri e presentazioni, la “Pasoliniana” curata dall’archeologo Alessio De Cristofaro si aprirà al Drugstore Museum di via Portuense 317 con una cineconferenza intitolata “La Roma sacra e la Roma profana di Pasolini”: l’evento si inserisce nella rassegna “Quei loro incontri…” e vedrà la partecipazione di Barbara Cataldo, storica della letteratura, e Flaminio Di Biagi, storico del cinema, i cui interventi saranno intervallati da sequenze tratte dai lungometraggi di Pasolini.

Middle placement Mobile

Diverso invece il programma che si svolgerà nei pressi di Tor San Michele, la fortezza michelangiolesca a pochi metri dall’idroscalo di Ostia dove il poeta è stato assassinato il 2 novembre del 1975. Qui il 6 marzo arriverà la performance “Stupenda e misera città… Pasolini Poeta all’Idroscalo di Ostia”: il titolo cita “Il pianto della scavatrice” dalle “Ceneri di Gramsci” perché, da questa raccolta pasoliniana, saranno tratte le letture del collettivo La Poetanza che faranno da filo conduttore alle visite guidate non solo a Tor San Michele, ma anche al Parco letterario Pasolini, condotte da Barbara Rossi e dell’associazione culturale Quattro Sassi. 

Dynamic 1

Nel pomeriggio, invece, alle 16:30 di nuovo al Drugstore Museum ci sarà la presentazione del volume “La Roma di Pasolini. Dizionario urbano” di Dario Pontuale, vincitore del Premio Carver 2019 per la saggistica. A dialogare con l’autore sarà Enzo di Brango, giornalista di “Le Monde Diplomatique”, accompagnato dalle letture di Sandra Giuliani dell’associazione culturale “Donne di Carta”. L’introduzione spetterà ad Alessio De Cristofaro, che interverrà con la relazione “La topografia sacra della città in Pasolini”.

Un lungo fine settimana tra i luoghi di Pasolini per ricercarne l’eredità morale e l’attualità artistica e culturale. “Pasoliniana” vuole essere non un omaggio alla memoria nell’anno del centenario, ma un percorso di riscoperta e di ricerca per ritrovare i suoi temi, i suoi scritti, la sua capacità di incidere così profondamente nel pensiero contemporaneo.

Dynamic 2

L’accesso alla rassegna (realizzata in collaborazione con “La Roma di Pasolini – Rete Urbana”) è gratuito ed è necessario avere il Green Pass e indossare la mascherina. Inoltre, la prenotazione è obbligatoria all’indirizzo: [email protected]t

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage