Il cantautorato italiano arriva nelle scuole di Milano

Un progetto divulgativo di Fondazione Gaber e Officine Buone. Da Gaber a Battiato, da De André a Lucio Dalla.

Franco Battiato nel 1988 - foto dal web

Franco Battiato nel 1988 - foto dal web

Redazione 18 novembre 2021

In otto scuole superiori di Milano, tra le lezioni di matematica e italiano, anche il cantautorato italiano diventa materia di studio, grazie al progetto Cantautori a scuola. Da Gaber a Battiato, da De André a Lucio Dalla, fino ad artisti contemporanei come Samuele Bersani, Carmen Consoli, Brunori e Motta. Un progetto divulgativo nato dalla collaborazione tra Fondazione Gaber e Officine Buone, con il contributo di Fondazione di Comunità Milano.

Si pone l’obiettivo di riscoprire il nostro grande patrimonio musicale, ponendo l’attenzione anche a tematiche sociali, di educazione civica e di evoluzione della lingua italiana.
Le lezioni uniranno la teoria a performance live acustiche e saranno tenute da quattro giovani milanesi: Paolantonio, Nòe, Frey e Emit.

Il progetto sarà presentato alla Milano Music Week il prossimo 22 novembre.