La Divina Commedia illustrata su un rotolo di carta lungo 97 metri

L’illustrazione, creata dall’ artista Mazzone, è iniziata in Finlandia nel 2015 ed è stata completata a Ravenna

Enrico Mazzone al lavoro

Enrico Mazzone al lavoro

Redazione 7 febbraio 2021
Si conclude oggi la digitalizzazione dell’opera Rubedo, del torinese Enrico Mazzone, un omaggio a Dante Alighieri a 700 anni dalla morte.
La gigantesca opera d’arte gli è stata commissionata dall’assessorato al turismo del Comune di Ravenna e dal Laboratorio Aperto di Ravenna, è inoltre curata dall’associazione di promozione sociale Cultural Heritage 360.
È stata proprio quest’ultima a eseguire la digitalizzazione dell’opera in alta risoluzione per darne una più ampia diffusione, utilizzando le tecnologie al servizio del digital heritage.
Rubendo illustra l’intera Divina Commedia su un foglio di carta lungo 97 metri e alto 4. Nell’opera Mazzone ha utilizzato una tecnica puntinata e curato ogni minimo dettaglio per simulare la tecnica litografica dell’incisione.
La realizzazione dell’opera ha avuto inizio nel 2015 a Rauma, in Finlandia, ed è stata completata a Ravenna, al piano rialzato del Mercato Coperto.
"È stato per noi un piacere accogliere Enrico a Ravenna per completare la sua opera - dichiara l’assessore al Turismo Giacomo Costantini - Diverse volte ho avuto l’opportunità di confrontarmi con lui e proprio dalle problematiche dell’installazione di un’opera così mastodontica e complessa ho proposto all’artista la possibilità di digitalizzarla. Da questo spunto è nata l’opportunità di coinvolgere la realtà Cultural Heritage 360 selezionata grazie al lavoro svolto dal Laboratorio Aperto di Ravenna. Quest’iniziativa facilita la fruizione dell’opera, anche con tecniche innovative, in un successivo momento".
Mazzone ha avuto un grande successo sul territorio finlandese, dove ha fatto oltre 70 mostre e collaborato con biblioteche e licei, tra cui anche la Società Dante Alighieri e l’Istituto Italiano di Cultura di Helsinki.