Top

Il "Salvator Mundi" non è di Leonardo? Nel dubbio Abu Dhabi non lo espone al suo Louvre

Il museo arabo non espone più dal 18 settembre il dipinto venduto come Leonardo per 450 milioni di dollari. Perché non dà spiegazioni? Solo un rinvio?

Il "Salvator Mundi" non è di Leonardo? Nel dubbio Abu Dhabi non lo espone al suo Louvre

redazione

3 Settembre 2018 - 21.58


Preroll

Clamoroso dietrofront. Il “Salvator Mundi” venduto all’asta per 450,3 milioni di dollari come opera di Leonardo a novembre non verrà esposto al Louvre Abu Dhabi dal 18 settembre, come era stato programmato. L’inaugurazione è stata posticipata e lo ha annunciato il dipartimento di Cultura e Turismo (Dct Abu Dhabi) senza fornire spiegazioni sul perché.
Di recente uno studioso britannico, Matthew Landrus, ha avanzato forti dubbi sull’attribuzione al maestro di Vinci del dipinto affermando che in realtà è di Bernardo Luini, un pittore lombardo allievo di Leonardo. Prima di essere battuto all’asta da Christie’s il quadro, un olio che raffigura Cristo mentre tiene una sfera di cristallo sulla sinistra e ha la mano alzata in un gesto benedicente, ha subito un esteso restauro.
Il Louvre Abu Dhabi, nuovo museo creato Saadiyat e che è anche un’appendice del Louvre di Parigi, si è limitato a dire via Twitter che darà ulteriori dettagli in seguito. L’11 novembre compie un anno: sarà quella la data? L’impressione è che i motivi siano ben altri per far saltare un appuntamento così reclamizzato e importante.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Certo che si addensano ombre, sull’assegnazione del dipinto a Leonardo. Sul numero di settembre di The Art Newspaper lo studioso specializzato nel ‘500 Jeremy Wood mette in discussione la storia del quadro stesso e se sia davvero passato dalle mani reali.

Middle placement Mobile

Contestata l’attribuzione al Leonardo più costoso della storia

Dynamic 1

 

 

Dynamic 2

 

 

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage