Top

Sanremo 2022, i look della terza serata: trionfo di Drusilla Foer, mentre Mahmood e Blanco conquistano i social

Il nero continua ad essere il colore di questa edizione ed ogni tanto si coordina con il bianco, come nel look di Mahmood e Blanco. Ma spiccano anche: il blu notte di Cremonini, il bianco di Elisa e il rosa del duo La rappresentante di Lista

Sanremo 2022, i look della terza serata: trionfo di Drusilla Foer, mentre Mahmood e Blanco conquistano i social
Drusilla Foer durante il Festival di Sanremo 2022

redazione

4 Febbraio 2022 - 11.10


Preroll

OutStream Desktop
Top right Mobile

di Elena La Verde

Middle placement Mobile

E’ la giornata del tre: tre febbraio; terza serata; terzo appuntamento sulla moda, sui costumi e sugli stili che si alternano sul palco dell’ Ariston. Tra i conduttori e gli ospiti, si esibiscono anche tutti i venticinque cantanti in gara. Quindi, non perdiamoci in giri di parole, ma addentriamoci nei fatti, anzi nei look.

Dynamic 1

Amadeus apre la terza serata in un look firmato Gai Mattiolo, che è ormai diventato una certezza: è in uno smoking blu, con una giacca impreziosita da numerosi cristalli, che sono diventati ormai un simbolo, quasi un must-have di questa edizione. Sui social, qualcuno però strizza l’occhio: sembra che la giacca sia stata già indossata per un altro Sanremo. Un deja-vu? A noi importa poco.

Ad affiancarlo nella conduzione è Drusilla Foer. Ha presentato diversi look: dall’elegante total black, talvolta impreziosito dai motivi floreali in bronzo, alla divertente maschera di Zorro. Sempre chic, divertente e mai fuori posto. La serata è decisamente sua.

Dynamic 2

I cantanti, in ordine di uscita:

Giusy Ferreri indossa un tailleur nero firmato Philipp Plein. La giacca avvitata dai tagli laterali e i pantaloni crop ci convincono.

Dynamic 3

Highsnob e Hu indossano un look firmato Zegna: un completo bianco per lei, un completo nero per lui. Gli abiti, in tinta unica, come ieri, ricreano un insieme armonioso e al tempo stesso in contrasto, un po’ come lo yin e lo yang.

Fabrizio Moro, come ieri sera, ha scelto un look total black firmato Philipp Plein. Molto elegante, ma secondo i social poteva osare di più. Ci aggreghiamo.

Dynamic 4

Aka7even spezza i look scuri finora visti, osando un completo rosa firmato dalla stilista ecologista Stella McCartney. Al pubblico dei social è piaciuta sia la sua performance sia il suo look. Insomma, ha messo tutti d’accordo.

Massimo Ranieri ha indossato un completo Versace. Rispetto al look essenziale della prima serata, stavolta ha osato di più. E lo ha fatto, partendo dai dettagli: una cravatta che riporta l’inconfondibile e iconica stampa della celebre maison della Medusa. Sul web, è promosso. Anche per noi.

Dynamic 5

Dargen d’Amico ha scelto un look mix&match: maxi occhiali Swarovski e un completo a stampe floreali, con motivi a contrasto, firmato Federico Cina. Molto discusso sui social: fa storcere il naso a qualcuno, mentre ad altri piace per il suo mood divertente e a tratti “sconnesso dal mondo”. Per noi, ha uno stile unico e originale. Approvato.

Irama divide. Al centro delle discussioni non è la sua performance vocale (il popolo del web sostiene che la sua canzone sia da podio.ndr), ma è il suo look in Givenchy. Per alcuni è alla moda, ma per altri è un grande no. Se ieri sera la sua maglia traforata è stata paragonata ai centrini ad uncinetto della nonna, oggi il suo giubbotto è stato comparato a quello usato dai pescatori. Anzi, qualcuno ha azzardato: “Sembra il cosplay di Jack Sparrow dei Pirati dei Caraibi”.

Donatella Rettore e Ditonellapiaga giocano entrambe sul look black&white, come ieri sera. E’ un outfit perfettamente coordinato nell’insieme: la delicatezza del pizzo dell’abito di Ditonellapiaga si sposano benissimo con lo stile aggressivo della Rettore. Al pubblico dei social sembrano non convincere e le battute, i commenti ironici e i meme non sono mancati.

Michele Bravi ha osato con il rosso in un look firmato Cavalli by Fausto Pugliesi. Ad attirare l’attenzione sono le applicazioni roseali del completo, che richiamano la scelta stilista dell’outfit della prima serata (le rose color Tiffany.ndr). Anche qui, è chiaro il rimando al titolo del suo brano “Inverno dei fiori”. Molto bello, ma il rischio di diventare monotono e ridondante è dietro l’angolo.

Rkomi ha scelto le borchie, le frange e la pelle: un look molto rock, tutto firmato Etrò. Anche stasera, non convince del tutto il popolo dei social e i meme volano come se non ci fosse un domani.

Mahmood e Blanco fanno venire i “brividi”, proprio come la loro canzone. Come il giorno e la notte, hanno sfoggiato un look black&white, in bianco e nero, perfettamente coordinato. Mahmood ha scelto un completo bianco con lunghe frange nere, mentre Blanco, con un outift firmato Valentino, ha proposto di nuovo il mantello, ma stavolta trasparente. Tra i favoriti di questa edizione, sono sicuramente una delle coppie più cool di questa serata. Sui social, sono acclamati e piacciono. Rasentano la perfezione. In una parola: ineccepibili.

Gianni Morandi, in uno smoking by Giorgio Armani, dal taglio essenziale, ma ricamato da cristalli, è elegante. Anzi, elegantissimo. Un vero look da standing ovation, non solo dal pubblico del palco dell’Ariston, ma anche dai fan sui social. E’ il “booster di energia della serata”, scrivono. Concordiamo. Promosso a pieni voti.

Tananai canta “Sesso occassionale”. Se la sua canzone continua a far discutere i social e a generare meme divertenti, lo è altrettanto il suo look. Non convince: la giacca délavé, seppur sia un trend di stagione, non piace ad alcuni utenti del web.

Elisa ha scelto di nuovo il bianco. Il secondo look, sempre realizzato da Pierpaolo Piccioli per Valentino, è molto simile al primo indossato ieri sera: un abito dal taglio pulito, essenziale e sempre fronzoli. Sui social, ha conquistato tutti, non solo per il suo stile, ma soprattutto per la sua voce. “Un angelo sceso dal paradiso”, commentano. E noi siamo d’accordo. E’ la semplicità che vince sempre. Non c’è nient’altro da dire.

La Rappresentante di Lista si sono esibiti con un look firmato Moschino. Hanno spezzato il nero, colore predominante di questa edizione, con un rosa dalle tonalità incendio. L’effetto stilistico è notevole e ben si adatta al suono originale del loro pezzo in gara. Sicuramente, tra i più originali e particolari di quest’anno.

Iva Zanicchi è sempre una certezza. Il suo look in Artemio Cabassi è semplice, ma molto elegante: l’abito lungo di paillettes sui toni del blu e le lunghe collane di cristalli la valorizzano sul palco. La sua voce e la sua presenza scenica fanno poi il resto. Per lei, sono solo applausi, sia dal pubblico dell’Ariston sia dal pubblico da casa, collegato online sui social.

Achille Lauro, per la sua seconda esibizione sul palco, ha scelto un look firmato Gucci e ha puntato su Bulgari per i gioielli. In particolare, la giacca in pelle nera shiny, effetto pitone, e la camicia in tulle nero, contribuiscono a creare un effetto nude look. Sui social, fa parlare molto e divide tutti. Della serie, come scriveva Oscar Wilde, non importa di come se ne parli, ma l’importante è che se ne parli.

Matteo Romano in un completo blu Armani: un look elegante, ma molto fresco e molto adatto alla sua giovane età. Al pubblico del web, non dispiace. Conferma il buon esordio della prima serata.

Ana Mena ha vestito anche lei Armani. Il suo look fresco e giovanile ben si sposa con il suo brano portato in gara. Il top e la mini nera in paillettes piacciono a tutti.

Sangiovanni, in un completo jeans over-size firmato Diesel, spezza gli outfit scuri scegliendo il colore rosa. Non ci dispiace.

Emma è in un total look Gucci. Il top in pizzo cipria e la gonna in velluto rossa con un profondo spacco laterale danno un tocco graffiante e molto sensuale al suo stile. Sono una chicca del suo outfit i sandali platform in pelle, con la stampa in pitone. Ha catalizzato l’attenzione sia della platea dell’Ariston sia del pubblico collegato a casa. Il tocco in più è dato proprio dalla sua voce e dalla sua performance musicale. Che dire, promossa a piena voti.

Con Yuman ritornano di nuovo i colori scuri sul palco dell’Ariston. Fa discutere sui social la sua casacca nera. Non viene risparmiato da qualche battuta ironica.

Non abbandonano il total black anche Le Vibrazioni. In un look Gaelle Paris, continuano a dividere i socia. E’ sempre “too much”.

Segue Giovanni Truppi, che sceglie un outfit total black. Come ieri sera, non indossa nessuna giacca, ma solo la sua (consueta) canottiera. Scelta azzardata e sui generis, che sui social continua a dividere.

Chiude l’esibizione dei cantanti Noemi, che ha scelto un abito total black di Alberta Ferretti, il cui taglio ha valorizzato la sua figura. Elegante, anzi elegantissima sul palco. Sui social, piovono molti applausi virtuali, soprattutto per la sua performance. Anche da parte nostra.

Tra gli ospiti, non sono passati inosservati i look di Cesare Cremonini e Anna Valle.

Cesare Cremonini ci fa cantare e ballare con un look firmato Armani. Per la prima esibizione, ha scelto un bellissimo completo spezzato, la cui giacca blu notte ha dato un tocco decisamente in più. Molto elegante. Per la seconda esibizione, invece, sempre in un look Armani, ha fatto la differenza bomber dai toni scuri. Molto brillante. Per lui, è stata subito standing ovation.

Anna Valle ha sceso le scale del palco dell’Ariston verso la fine della serata. Anche lei, fra le poche che non ha scelto un look scuro o total black. Raffinata e bellissima in un abito rosso, accompagnato da un fiocco. Piace agli utenti dei social. Quindi, promossa a pieni voti.

E’ tutto.

Per questa terza serata, impegnativa (soprattutto per chi guarda!), è davvero tutto.

Ripeto, è tutto.

Quindi, se siete arrivati a leggere fino a qua, grazie. Ci vediamo domani sera per il prossimo appuntamento.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage