Erdogan stravolgerà un altro simbolo della Turchia laica

Il presidente ha svelato i piani per sostituire un edificio in memoria di Ataturk in piazza Taksim, teatro di tante proteste

L'Akm di Istanbul coperto di poster

L'Akm di Istanbul coperto di poster

redazione 27 dicembre 2017

Erdogan vuole abbattere un edificio che simboleggia la modernità e l’eredità culturale del padre della Turchia laica Ataturk a Istanbul, nella piazza Taksim, a sua volta simbolo di tante manifestazioni per la libertà e i diritti civili contro colui che si erge sempre più a dittatore. L’edificio è l’Asansor Kontrol Merkezi – Akm (akmistanbul.org)


È il presidente turco stesso, Recep Tayyip Erdogan, ad aver svelato i piani per un centro culturale e teatro lirico che rimpiazzerà il centro culturale Ataturk costruito nel 1969 in memoria di Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore della Repubblica. Il progetto è stato affidato Murat Tabanlioglu, architetto, figlio di Hayati, il progettista dell’edificio modernista.


Per l’ordine degli architetti di Istanbul “Erdogan vuole demolire un simbolo della repubblica per sostituirlo con un simbolo del suo potere”.