Top

Il premio Hemingway alla scrittrice Margaret Mazzantini

Condotto dallo scrittore e direttore artistico Gian Mario Villalta, la scrittrice ha rivelato come nascono i suoi libri: "Tutti i miei libri sono arrivati con la sensazione di scrivere alla finestra; scrivo dell'altro da me".

Il premio Hemingway alla scrittrice Margaret Mazzantini
Margaret Mazzantini

redazione Modifica articolo

19 Giugno 2022 - 19.05


Preroll

Nella sua 38esima edizione, il premio Hemingway, nella sezione Letteratura, ha visto vincere la scrittrice Margaret Mazzantini, autrice del celebre romanzo “Nessuno si salva da solo”. Promosso dal Comune di Lignagno con la Regione Fvg, in sinergia con la Fondazione Pordenonelegge.it, l’evento ha visto la scrittrice come la protagonista indiscussa ed è stato condotto dallo scrittore e direttore artistico Gian Mario Villalta, che ha organizzato l’intero incontro con la scrittrice come una lunga narrazione, che scandisse a tempo la carriera e i grandi successi di lei.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Tutti i miei libri sono arrivati con la sensazione di scrivere alla finestra – ha spiegato la scrittrice – quando racconto le mie storie sono sempre interessata a qualcosa del mondo intorno a me, non parto mai da un concetto o da un giudizio morale, scrivo dell’altro da me. Sono cresciuta in un luogo periferico e le persone di cui mi innamoro sono quelle con esistenze ai margini. Per questo diventano poi i personaggi dei miei romanzi”.

Middle placement Mobile

Per quanto riguarda la lunga pausa dalla pubblicazione, la scrittrice ha dichiarato:  “Mio marito mi rimprovera tantissimo perché in questi anni ho scritto molto ma non ho mai avuto voglia di chiudere un lavoro. Per scrivere bisogna dominare la vita, io però sono stata dominata da tante cose della vita, mi lascio turbare facilmente, allontanare. Ma forse ricomincio e non smetto più”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile