Scheletri di Zerocalcare in cima alla classifica dei libri più letti

Dalla trama avvincente e dal linguaggio schietto, il romanzo a fumetti ha conquistato tutti e si è lasciato alle spalle maestri del genere come Follett, de Giovanni e Camilleri

La copertina di "Scheletri" di Zero Calcare

La copertina di "Scheletri" di Zero Calcare

redazione 24 ottobre 2020
Scheletri di Zerocalcare, ad una settimana dalla sua pubblicazione, è in cima alla classifica dei libri più venduti e ha surclassato tutti, compresi scrittori dal calibro di Ken Follet, Maurizio de Giovanni o Andrea Camilleri.

Sono la sua trama, ricca di scene di pulp e sottesa alla suspence, tale da lasciare con il fiato sospeso, e il suo linguaggio forte, schietto e irriverente, ad aver conquistato il grande pubblico: il romanzo a fumetti ha una sincerità feroce nel raccontare la storia del giovane Zerocalcare, che poco più che diciottenne, entra in contatto con la realtà dello spaccio della periferia romana; e, infine, è proprio nell’amicizia con il terribile Arloc, che il lettore si immedesima, in quanto si mette in moto una ricerca, un’esplorazione interna, che porta a confrontare i propri mostri attuali con i resti di quelli ancorati nel passato: si trovano così i propri “scheletri” nell’armadio, di cui si portano i segni ancora oggi.

Zerocalcare più noir del solito: ritorna in libreria con “Scheletri”