Top

A Bologna, lo Stabat Mater di Rossini: due concerti dedicati alla raccolta fondi a sostegno dell'Ucraina

In occasione dei due concerti, il Comune di Bologna e il Teatro Comunale hanno organizzato una raccolta fondi a favore di Emergency. Previsti entrambi per il 14 e il 15 aprile: da appuntamenti dedicati alla musica sacra a momenti di preghiera collettiva

A Bologna, lo Stabat Mater di Rossini: due concerti dedicati alla raccolta fondi a sostegno dell'Ucraina
Il Teatro Comunale di Bologna

redazione

10 Aprile 2022 - 17.21


Preroll

A Bologna, continuano le iniziative e i gesti di solidarietà nei confronti del popolo ucraino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il Teatro Comunale e il Comune di Bologna hanno deciso di sposarne la causa, organizzando una raccolta fondi a favore di Emergency, in occasione dei due concerti speciali fuori abbonamento dalla Stagione Sinfonica.

Middle placement Mobile

Entrambi sono in programma giovedì 14 e venerdì 15 aprile, rispettivamente alle 20.30 e alle 18.00 in Sala Bibiena e vedono l’esecuzione dello Stabat Mater di Gioacchino Rossini.

Dynamic 1

Sarà Jonathan Brandani a dirigere l’Orchestra e il Coro, che è preparato da Gea Garatti Ansini e composto dalle voci soliste del soprano Patrizia Biccirè, del mezzosoprano Lamia Beuque, del tenore Marco Ciaponi e del basso Nahuel Di Pierro.

Stabat Mater di Rossini è una sequenza liturgica in musica. Nonostante sia un’opera commissionatagli da Don Manuel Fernández Varela, arcidiacono di Madrid, Rossini non ha mai avuto l’idea di farla pubblicare. La composizione dell’opera ha conosciuto un periodo travagliato, a causa delle pessime condizioni di salute del compositore pesarese che, dopo aver iniziato la stesura da un anno, ha completato nel 1832 soltanto sei dei dodici prezzi previsti, affidando poi a Giovanni Tadolini il resto del lavoro. Soltanto nel 1841, Rossini è tornato al lavoro e ha realizzato la versione definitiva, riscrivendo quattro brani in sostituzione ai sei numeri curati da Tadolini (per un totale di dieci parti anziché dodici), e poi è stata presentata al pubblico per la prima volta a Parigi nel 7 gennaio 1842. La prima esecuzione italiana dello Stabat Mater è avvenuta in Italia due mesi dopo, il 18 marzo, proprio a Bologna, nella storica Sala omonima della Biblioteca dell’Archiginnasio, con Gaetano Donizetti sul podio.

Dynamic 2

Si prospettano quindi appuntamenti importanti, che si connoteranno di un alto valore simbolico: da giornate dedicate alla musica sacra si trasformeranno in giornate di preghiera collettiva per la pace.

I biglietti dei concerti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Comunale e sono anche disponibili online tramite Vivaticket. Per contribuire alla raccolta fondi, la donazione può essere effettuata alla chiusura dell’atto d’acquisto del biglietto online su Vivaticket, oppure tramite QR code apposto sul biglietto acquistato presso la biglietteria oppure ancora la sera stessa del concerto, inquadrando i QR code esposti in sala.

Dynamic 3

Per maggiori informazioni, visita:

Il sito del teatro Comunale di Bologna (https://www.tcbo.it/)

Dynamic 4

Il sito di vendita Vivaticket (https://www.vivaticket.com/it/biglietto/stabat-mater/174122)

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile