Guerra alla plastica con Primula e i suoi amici animali

Un volume per ragazzi della serie "Storie facili", ambientato nel Cilento, insegna con il sorriso come comportarsi

Due pagine dal volume "Un mare di plastica" della principessa Primula disegnato da Paco Desiato

Due pagine dal volume "Un mare di plastica" della principessa Primula disegnato da Paco Desiato

redazione 29 maggio 2018

Contro la plastica che gettiamo ovunque, un fumetto può far molto per educare i ragazzi e i bambini. Il secondo numero di “Storie facili - la principessa Primula” è ambientato nel Cilento, si intitola "Un mare di plastica", e viene presentato in pubblico il 4 giugno alle 17 all'Ics Santa Marina di Policastro Bussentino (Salerno) in via Giovanni XXIII nell’iniziativa "Il giardino della scuola" diretto dalla dirigente scolastica Maria De Biase.


L’appuntamento si inserisce nell’iniziativa "Scuola viva" della Regione Campania. Il volume viene presentato ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie della zona per insegnare le “buone pratiche ambientali”, a partire dalla raccolta differenziata.



La nuova storia di "Primula", le avventure della Principessa del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni è disegnata dal fumettista Paco Desiato. “Come per il precedente numero i protagonisti sono Martin, il martin pescatore fido informatore della Principessa Primula, Ruga la tartaruga marina, che con la sua famigliola rischia la vita in ... un mare di plastica, ed il nuovo personaggio Jonathan, il gabbiano, che denuncerà l'inquinamento del mare e della spiaggia”, dice la nota stampa.


Il tutto avviene con il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni diretto da Tommaso Pellegrino.


Inoltre il progetto editoriale Storie Facili avvia una collaborazione con Media Library Online (www.medialibrary.it), la piattaforma che distribuisce libri digitali scolastici e accademici a sistemi bibliotecari.