Persuasione: Netflix trasforma il romanzo di Jane Austin in un film con Dakota Johnson

Cominciano a maggio le riprese della trasposizione cinematografica dell'ultima opera della scrittrice, rielaborata per la piattaforma streaming con un "approccio moderno e spiritoso"

Dakota Johnson

Dakota Johnson

Redazione 22 aprile 2021

Corsetti e crinoline, storie d’amore sapientemente intrecciate e suggestivi paesaggi dell’Inghilterra premoderna sono gli elementi chiave di molte opere di Jane Austin che negli ultimi anni hanno destato un rinnovato interesse nel mondo della produzione cinematografica e televisiva.

Dopo il successo di Emma di Autumn de Wilde, il prossimo libro dell’autrice che vedrà  prendere vita in una trasposizione cinematografica sarà Persuasione, l’ultimo romanzo scritto dalla Austin poco prima della morte e pubblicato postumo dal fratello, che diventerà presto un film targato Netflix.

I panni della protagonista saranno vestiti da Dakota Johnson, l’attrice lanciata dalla trilogia Cinquanta sfumature, che sarà diretta da Carrie Cracknell su una sceneggiatura adattata da Ron Bass e Alice Victoria Winslow, già pronta per cominciare le riprese a maggio di quest’anno.

 

Tra i vari intrecci che compongono la trama, la storia principale è quella di Anne Elliot, una donna testarda, ma dalla mentalità aperta, la cui famiglia, seppur sull’orlo della bancarotta resta gelosamente attaccata ai valori e agli ideali della nobiltà inglese. Non ancora sposata a 27 anni, Anne è già considerata una zitella dalla sua famiglia, quando incontra il capitano Wentworth, l’uomo che 8 anni prima aveva amato, ma era stata persuasa a lasciare.

Netflix si accosta al racconto con un “approccio moderno e spiritoso” con lo scopo di avvicinare le atmosfere ottocentesche e il mito della nobiltà anglosassone al gusto degli spettatori contemporanei, intento decisamente riuscito in una delle ultime produzioni, la serie Bridgerton, che ha avuto un enorme successo.