"Voci di Donna", il podcast di racconti contro la violenza di genere

Sette attrici, tra cui Cristina Donadio e Pina Turco, raccontano sette storie vere di violenza di genere

Per le donne

Per le donne

Redazione 12 marzo 2021
Sette donne che hanno subito violenza, ma che oggi hanno avuto il loro riscatto. Sette storie vere di violenza di genere trasformate in podcast, in audio racconti, a cui è stata data voce dalle attrici Cristina Donadio, Marianna Fontana, Pina Turco, Ludovica Nasti, Antonella Morea, Yuliya Mayarchuck e Florence Omorogieva. E’ “Voci di Donna”, il nuovo progetto nato per contrastare e sensibilizzare sulla violenza di genere.
Promosso dall’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne del Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosaria Bruno, e a cura di CreaCinema, “Voci di Donna” si pone come obiettivo di far conoscere la storia di donne reali, che possono diventare un simbolo di speranza e di rinascita personale.

Come viene riportato dall'Ansa, il podcast, infatti, alterna le testimonianze di madri, mogli e figlie che, con l'aiuto dei centri antiviolenza, in particolare Casa Fiorinda per donne maltrattate e altri servizi dell'Area Accoglienza della Cooperativa Dedalus, sono riuscite a trovare una via d'uscita e a riprendere in mano la propria vita.
Le storie raccontate sono quelle di Sara, che ha accanto un uomo che la maltratta; Lucia, che è stata reclusa in casa dal marito; Iolanda, una bambina che deve fare conti con un padre difficile; Giovanna, che ha conosciuto la violenza fin da piccola; Maria, che ha subito violenza psicologica e fisica da parte del suo compagno; Mary, che ha incontrato un uomo manipolatore e violento; Fatimah, che dalla Nigeria si trova in Italia a lottare per ottenere la libertà da una violenta forma di schiavitù. Ciascuna storia raccontata, che viene accompagnata dalle musiche di Enzo De Rosa, viene è poi seguita da un'analisi redatta dalle operatrici dell'antiviolenza.
E’ possibile ascoltarle gratuitamente  sulle principali piattaforme podcast (Spotify, Spreaker, Amazon Music, Deezer, Podcast Addict, Podcasher), e sul sito e canale Youtube di www.stopviolenzadonne.it.