Oksana Lyniv direttrice musicale a Bologna e prima donna per una Fondazione litaliana

La 43enne ucraina al Comunale sarà la prima direttrice d'orchestra a ricoprire una carica di vertice in una Fondazione lirico-sinfonica italiana

Oksana Lyniv

Oksana Lyniv

Redazione 12 ottobre 2021
"In musica la differenza di genere non esiste - spiega a Repubblica la direttrice d'orchestra Oksana Lyniv - ma importa ancora molto alla società". Dall'addio di Michele Mariotti la carica di direttore musicale al Teatro Comunale di Bologna era ancora vacante, e a farlo suo è stata la musicista ucraina.
La Lyniv sarà la prima donna a ricoprire una carica di vertice in una Fondazione lirico-sinfonica italiana, entrerà in carica da gennaio 2022 e lo manterrà per 3 anni.
Ma questo non è l'unico primato che ha nella sua carriera, infatti è già stata la prima donna a dirigere nel tempio wagneriano di Bayreuth lo scorso luglio.

La Lyniv continua su Repubblica: ''Ora nessuno fa più caso se il primo violino di un'orchestra è uomo o donna, ma trent'anni fa era diverso. Persino nelle maggiori orchestre - Lipsia, Berlino, Vienna - non si scorgeva quasi nessuna donna. Tra qualche anno, invece, sarà normale vederle sul podio. Per adesso il rapporto è circa 3 a 97".

Nel suo nuovo incarico Oksana Lyniv dirigerà almeno due opere e due concerti per ogni stagione. Proprio a Bologna, con l'Orchestra del Comunale, l'artista ha debuttato in Italia lo scorso marzo con un concerto a porte chiuse in Sala Bibiena, diffuso in streaming, ed è tornata a maggio per dirigere un concerto dedicato a Wagner e a Ciajkovskij con il pubblico all'Auditorium Manzoni.

Il debutto nella veste di direttore musicale la vedrà sul podio della sua nuova orchestra il 14 e il 15 gennaio all’Auditorium Manzoni per un’anteprima della nuova stagione concertistica, con un programma che parte dal poema sinfonico 'Morte e trasfigurazione' di Richard Strauss e approda al primo atto dalla 'Walkiria' di Richard Wagner, proposto in forma di concerto. 

Oksana parteciperà in collegamento video da Ginevra, impegnata nell'annuale concerto delle Nazioni Unite, alla conferenza stampa di presentazione della Stagione d'Opera 2022 del Teatro Comunale di Bologna, in programma mercoledì 20 ottobre alle 12.

Oksana nasce il 6 gennaio 1978 a Brody, in Ucraina.
Figlia di due musicisti, da giovane ha studiato pianoforte, flauto, violino e canto. Dal 1992 al 1996 ha studiato flauto e orchestra presso la Scuola Musicale Stanislav Liudkevych a Lviv. 

Tra le varie iniziative a cui ha preso parte ricordiamo che Lyniv è l'ideatrice e direttrice del MozART fest di Leopoli, nella Galizia ucraina, dove negli anni ha intessuto un dialogo tra Est e Ovest Europa coinvolgendo realtà musicali internazionali e giovani locali in uno dei teatri più drammatici della seconda guerra mondiale, quest'estate ha diretto una rappresentazione di "Olandese Volante" al Festival di Bayreuth, ha ricoperto la carica di direttrice musicale del Lviv National Academy Opera and Ballet Theater e ha fondato l'Orchestra giovanile dell'Ucraina, nel 2020 ha vinto i tedeschi Opera! Awards ed è stata nominata agli International Opera Awards in Gran Bretagna nella categoria "Best Conductor".