Top

‘Pasolini Bibliografia Friulana’: il portale online per conoscere il rapporto del poeta con il Friuli

Il 14 luglio verrà presentato il progetto realizzato grazie alla collaborazione tra Centro Studi “Pier Paolo Pasolini” e Società Filologica Friulana

‘Pasolini Bibliografia Friulana’: il portale online per conoscere il rapporto del poeta con il Friuli

redazione

13 Luglio 2022 - 17.50


Preroll

1922–2022: sono trascorsi cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini e moltissime sono state, in tutta Italia, le iniziative che, in modo più o meno coerente alla sua figura di intellettuale, lo hanno celebrato. In questi giorni sarà la volta di Casarsa della Delizia, quella stessa Casarsa, cui il poeta, appena ventenne, dedica il suo primo libro di poesie. Il 14 luglio, quindi, verrà presentato il portale on line Pasolini Bibliografia Friulana: un innovativo strumento per conoscere le opere che sono strettamente legate al territorio natale della madre in cui trascorse, fanciullo, parte dell’infanzia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Sono diversi i suoi prodotti artistici che hanno un diretto legame con il Friuli: sono quelli composti in dialetto friulano, quelli scritti, stampati e pubblicati in quella regione, o ancora, più semplicemente, quelli che citano, si riferiscono ed evocano quei luoghi e le loro atmosfere.

Middle placement Mobile

Questo rapporto è stato, del resto, uno dei più indagati e studiati da critici e appassionati di tutto il mondo, che ne hanno tratto monografie, saggi, articoli e recensioni. Il fatto, però, che tanto si sia detto su questo rapporto viscerale non implica che il tema sia esaurito, che non meriti di essere ancora approfondito. Importanti questioni possono ancora essere sollevate e moltissimi sono i punti su cui non è stata ancora fatta abbastanza luce.

Dynamic 1

Dunque, sebbene, non sia sempre facile individuare questi materiali e dare risposte a chi vuole conoscere meglio il rapporto esistente tra Pasolini e il Friuli, il friulano e i friulani, l’obiettivo è proprio rispondere a queste esigenze di studio.   

È a tal scopo, pertanto, che nasce, grazie alla collaborazione tra il Centro Studi “Pier Paolo Pasolini” e la Società Filologica Friulana, un ambizioso progetto, ideato da Pier Giorgio Sclippa. Esso prevede la realizzazione di un portale on line, www.pasolinibibliografiafriulana.it, in cui sarà possibile interrogare un data base in continuo aggiornamento, con approfondite schede bibliografiche, corredate dalle relazioni indispensabili per identificare precisamente le fonti.

Dynamic 2

Sarà possibile sapere in quali situazioni Pasolini ha usato gli pseudonimi di Pier Fumul op San Pieri, oppure quali sono state le prime recensioni di Poesie a Casarsa, dove sono state pubblicate per la prima volta e quali sono le edizioni successive, quante copie sono state stampate e se ci sono copie con dediche autografe dall’autore conservate in qualche biblioteca.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile