Dacia Maraini battezza “Pescasseroli legge”

Una rassegna di libri nel paese del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Partecipa anche Fassino con il suo libro sul Pd

Dacia Maraini

Dacia Maraini

redazione 17 agosto 2018

Nasce e decolla una nuova e benemerita rassegna di libri: “Pescasseroli legge”, nel paesino abruzzese nel cuore del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (non è da anni solo d’Abruzzo), e la dirige la scrittrice e drammaturga Dacia Maraini. Le date? Da oggi 17 agosto fino al 26. Organizza il tutto il Comune con l'Associazione "Pescasseroli è W" e l'Associazione "Albergatori e Operatori turistici del P.N.A.L.M." (il parco appunto).


Nel paese dove nel 1866 nacque Benedetto Croce Oggi la giornalista Tiziana Ferrario presenta il suo “Orgoglio e pregiudizi” (Chiarelettere) con storie di donne per il proprio riconoscimento e i propri diritti a partire dalla marcia di un milione di donne americane contro Trump del 21 gennaio 2017.


Il 18 Loredana Lipperini, apprezzatissima conduttrice di “Fahrenheit” di Radio 3, propone il suo romanzo "L'arrivo di Saturno" (Bompiani).



Il 19 agosto Alessandra Viola e Piero Martin presentano la loro inchiesta “Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti” (Codice Edizioni). Il 23 agosto Marilù Simoneschi parla della sua “Rosa la Luchadora. L'adorata nonna di Papa Francesco” (Imprimatur Editore), biografia della nonna del pontefice.


Il 24 tocca ad Alan Friedman con il saggio “Dieci cose da sapere sull'economia italiana” (Newton Compton Editori), il 25 Piero Fassino con il libro “PD davvero” (La nave di Teseo) parla del partito, della sua crisi e, si spera, di come uscirne. Infine il 26 il giornalista Alessandro Barbano presenta il suo “Troppi diritti - L'Italia tradita dalla libertà” (Mondadori).
Ogni incontro vede la presenza di Dacia Maraini, introduzioni di giornalisti e letture di brani delle attrici Barbara Amodio, Ottavia Orticello. Interverrà in un caso Piera Degli Esposti.


Ogni incontro è alle 17.45 in piazza Umberto I, ma in caso di maltempo nel cinema "Ettore Scola".


Info line: 348 2609776


Il sito