Un fumetto per prendere in giro il nazismo e raccontarlo ai bimbi

Si intitola "Il piccolo Fuhrer' il fumetto nato dalle matite di Stefano Antonucci e Daniele Fabbri. Un romanzo che unisce satira contemporanea e illustrazioni

La copertina del libro

La copertina del libro

redazione 16 novembre 2017

 Una "satira educativa" attraverso un fumetto per parlare del nazismo. Nasce "Il piccolo Fuhrer' (ed. Shockdom), dalle matite di Stefano Antonucci e Daniele Fabbri. L'opera verrà presentata a Genova alla fumetteria Comics Corner sabato 18 novembre. "Il piccolo fuhrer" è un romanzo a fumetti che unisce satira contemporanea e riflessioni storiche alle illustrazioni tipiche della letteratura per i più giovani.
    Già dal titolo, che riprende con ironia il classico di Saint Exupery, "Il piccolo Principe", si capisce l'intento degli autori che guidano il lettore nel periodo storico più buio del secolo scorso. L'impostazione grafica pensata per i ragazzi e il linguaggio utilizzato diventano uno strumento per poter raccontare l'immaginario viaggio del piccolo Fuhrer - raccontato dallo stesso Adolf Hitler - fra mondi che ci ricordano i tempi storici della Seconda Guerra Mondiale. Satira, nel senso stretto del termine, che a fine libro riporta note storiche vere: un modo per ricordare il passato e per educare.