Top

Milano: il 'Noir in Festival' torna in città

La kermesse di cinema e letteratura approderà anche a Casa Manzoni, con un programma ricchissimo di iniziative culturali che renderà omaggio, nel trentesimo anniversario de ‘Le Iene’, al genio artistico di Quentin Tarantino

Milano: il 'Noir in Festival' torna in città
La locandina ufficiale dell'evento

redazione Modifica articolo

23 Novembre 2022 - 20.19


Preroll

Da sabato 3 a giovedì 8 dicembre torna il Noir in Festival, giunto ormai alla sua trentaduesima edizione, in una location del tutto inedita. Infatti, sarà la casa di Don Lisander ad ospitare la finale del Premio Giorgio Scerbanenco, un premio letterario italiano riservato ai romanzi gialli e intitolato a uno dei padri del genere in Italia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Per la sezione cinema sarà rievocata l’edizione del 1992, quando Quentin Tarantino fece il suo esordio con il film Reservoir Dogs. Non mancherà, tuttavia, uno sguardo al presente, colmo di violenza e scontri di civiltà. L’onore di aprire il concorso internazionale sarà di Alessio Cremonini, che racconta la prigionia di una giornalista italiana nei campi militari dell’Isis nel suo nuovo film Profeti.

Middle placement Mobile

Tra le tredici pellicole selezionate spiccano anche Subtraction di Mani Haghighi, che narra la condizione odierna delle donne in Iran, e il thriller Sashenka di Alexander Zhovna, l’ultima fatica del regista ucraino sul tema delle devianze e della follia (che acquisisce un significato più profondo se proiettato nel conflitto in corso).

Dynamic 1

Spostando l’attenzione sul fronte letteratura, l’ospite d’onore dell’evento sarà il vincitore del Raymond Chandler Award 2022, Harlan Coben, maestro del romanzo noir e fonte d’ispirazione per svariate serie televisive. Toccherà a Donato Carrisi dialogare con lo scrittore statunitense sull’ultima sua opera libraria, The Stranger.

Presenti anche Vicente Vallés, giornalista spagnolo che presenterà il proprio romanzo Operazione Kazan sullo spionaggio nei rapporti tra Russia e Occidente, e Maria Oruña, che con il testo Quel che la marea nasconde rende pienamente omaggio ai classici gialli della «camera chiusa».

Dynamic 2

Come da tradizione, il quartier generale della kermesse sarà l’Università IULM, mentre la serata inaugurale sarà ospitata dalla Multisala Eliseo. Il festival si dipanerà anche tra alcuni luoghi simbolo della città: il Cinema Arlecchino della Cineteca di Milano, la Libreria Rizzoli Galleria e la celebre casa di Alessandro Manzoni.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile