Top

Il Pataffio: unico film italiano in concorso alla 75/a edizione del Locarno Film Festival

Il lungometraggio, diretto da Francesco Lagi, è un adattamento dell’omonimo romanzo di Luigi Malerba e, come affermato dal regista stesso, è direttamente ispirato a ‘L’armata Brancaleone’ di Mario Monicelli.

Il Pataffio: unico film italiano in concorso alla 75/a edizione del Locarno Film Festival
In foto, una parte del cast del film.

redazione Modifica articolo

9 Agosto 2022 - 19.10


Preroll

Il regista Francesco Lagi, dopo la produzione del suo ultimo film Quasi Natale, uscito nel 2019, ritorna con un nuovo lungometraggio dal titolo Il pataffio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La tragicommedia si presenta come un adattamento dell’omonimo romanzo dello scrittore Luigi Malerba, edito per la prima volta nel 1978 da Quodlibet, e debutta in prima mondiale come unico titolo italiano nel concorso di quest’anno del Locarno Film Festival, giunto alla sua 75/a edizione.

Middle placement Mobile

Il film uscirà in sala il 18 agosto con 01 Distribution e racconta la storia di due coniugi, il Marconte Bellocchio e sua moglie Bernarda, che si apprestano a prendere possesso del villaggio di Tripalle, feudo donatogli dal re e padre di Bernarda. Qui però i due andranno incontro ad una serie di disavventure, dovendo affrontare le rivolte dei cittadini e della corte al loro seguito per delle decisioni che Bellocchio ha preso con il solo scopo di arricchirsi e mantenere il suo potere.

Dynamic 1

In poche parole il film ci riporta nel Medioevo ma è allo stesso tempo estremamente attuale nel raccontarci come, sia in passato che nella società odierna, l’uomo è sempre alla ricerca del potere e cerca di mantenerlo a tutti i costi, addentrandosi in un viaggio sempre più oscuro, fatto di soprusi, corruzioni e violenze e che conduce alla distruzione e al logoramento.

Ad interpretare il ruolo del protagonista è Lino Musella, accompagnato da Viviana Cangiano nel ruolo di Bernarda. Ad arricchire il cast ci sono Alessandro Gassmann e Valerio Mastandrea, rispettivamente nei panni di Frate Cappuccio e del contadino Migone, e tanti altri nomi del cinema italiano come Giorgio Tirabassi, Giovanni Ludeno, Vincenzo Nemolato e Daria Defloran, mentre la colonna sonora è di Stefano Bollani.
 Come affermato dal regista, il film è sicuramente ispirato a L’armata Brancaleone di Mario Monicelli, lungometraggio uscito per la prima volta in sala nel 1966.

La produzione de Il Pataffio è stata affidata a Vivo Film e Rai Cinema in collaborazione con Umedia e Colorado Film, mentre ad occuparsi delle vendite internazionali è The Match Factory.

Dynamic 2

Il trailer del film è disponibile cliccando qui.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile