Top

La ‘Dolce Vita’ sulla Senna e la ‘Nouvelle Vague’ sul Tevere

Continua a rinnovarsi il gemellaggio tra Roma e Parigi.

Immagine tratta dal film 'la Dolce Vita
Immagine tratta dal film 'la Dolce Vita'

redazione

27 Giugno 2022 - 17.59


Preroll

Il gemellaggio tra le due capitali storiche nasce nel 1956 e continua negli anni a rinnovarsi a colpi di cinema e cultura. In particolare quest’anno, in occasione dell’Isola del cinema, Roma ospita Parigi portando la ‘Nouvelle Vague’ sul Tevere dal 9 al 14 luglio e contemporaneamente nella Ville Lumiere prenderà avvio ‘Dolcevita-sur-Seinè’ che si terrà sulle rive della Senna dal 9 al 13 luglio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’idea, spiega ‘le Journal du Dimanche’ nasce da Palatine, un’associazione di donne romano-parigine alle quali si deve il progetto fortemente sostenuto poi dal Comune di Parigi e da Roma Capitale, ma anche dalle ambasciate dei due paesi. La presidente di Palatine, Francesca Pierantozzi, infatti dice: “Roma e Parigi sono come quelle coppie di anziani che si amano da sempre e si conoscono così bene da dimenticare di dirsi ‘ti amo’”.

Middle placement Mobile

Anche l’assessore alla Cultura Miguel Gotor sottolinea: “Celebriamo la rivitalizzazione del rapporto tra Roma e Parigi che le precedenti amministrazioni hanno un po’ lasciato da parte” annunciando anche che il sindaco Roberto Gualtieri farà la sua prima visita a Parigi il 7 luglio.

Dynamic 1

Nell’evento parigino ci saranno altre iniziative, tra cui: l’omaggio a Monica Vitti, il ricordo di Pasolini, una retrospettiva per Carlo Verdone, il docufilm su Totti, oltre alla Dolce Vita di Fellini proiettata su uno schermo gigante. Anche la kermesse romana prevede, tra le voci del suo programma, una mostra Fotografica firmata Raymond Cauchetier fotografo di scena di Truffaut, Godard e Demy.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione di alcune delle più importanti istituzioni dei due Paesi, tra cui il contributo del MIC, del MAECI, insieme all‘Ambasciata di Francia in Italia, l’Ambasciata d’Italia in Francia, Roma Capitale, Ville de Paris ed i rispettivi Istituti di Cultura. Delle vere e proprie giornate dedicate alla celebrazione della cultura lungo il Tevere e la Senna.

Dynamic 2

Il presidente dell’Isola del cinema, Giorgio Ginori parla dal progetto e racconta: «Il progetto si chiama Fiumi d’Europa, una sorta di rete d’acqua in cui l’Isola tiberina è una delle piattaforme. Prevede degli hub in cinque città: dopo Roma e Parigi, nei prossimi anni ci saranno Berlino, Madrid e Praga».

Per concretizzare il gemellaggio la sindaca Anne Hidalgo chiederà al Consiglio di Parigi d’intitolare a Monica Vitti il giardino del passaggio dell’Hôtel de Sens, nel Marais. Mentre Gualtieri intitolerà a Simone Signoret una strada vicino ai giardini di Villa Doria Pamphilj.

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile