Top

Cannes 2022: per l'Italia in gara "L'Immensità" di Crialese e "Il Volo" di Pietro Marcello

Dal 18 al 27 maggio si terrà la settantacinquesima edizione. A rappresentare il nostro paese sono Crialese e Pietro Marcello. Per il momento, è tutto molto incerto, ma sono tante le indiscrezioni, in particolare intorno al debutto del nuovo film di Lynch

Cannes 2022: per l'Italia in gara "L'Immensità" di Crialese e "Il Volo" di Pietro Marcello
Il Festival di Cannes

redazione Modifica articolo

13 Aprile 2022 - 18.09


Preroll

Di Elia J. Frollà

OutStream Desktop
Top right Mobile

Dal 18 maggio al 27 maggio 2022 si terrà la settantacinquesima edizione del Festival di Cannes. Le ultime voci danno per certa la presenza di Tom Cruise, con il film Top Gun: Maverick, sequel della celebre pellicola del 1986, e di Tom Hanks, coprotagonista in Elvis il biopic sul re del rock and roll diretto da Baz Luhrmann.

Middle placement Mobile

Tuttavia, alla vigilia della presentazione del cartellone a Parigi il 14 aprile, sembra esserci ben poco di certo. Non solo non è ancora noto quale sarà il film di apertura ma neanche chi presiederà la giuria. Si era parlato a lungo del regista iraniano, due volte premio Oscar, Asghar Farhadi, ma le accuse di plagio per il film Un eroe, vincitore del Gran Premio di Cannes 2021, lo allontanano. I nomi in corsa potrebbero essere allora anche quelli di Penelope Cruz e Marion Cotillard.

Dynamic 1

Dalle ultime indiscrezioni trapelate sembra che David Lynch, tra i registi più stimati al mondo, sarà presente con il suo ultimo film. Infatti, secondo le voci che sono circolate negli ultimi giorni, vorrebbe cogliere l’occasione del festival per presentare la sua ultima opera. Una notizia che sorprende molto per la riservatezza, di certo non estranea per il film-maker americano, dato che non sono trapelate né immagini, né protagonisti, né foto all’interno del set o durante le riprese. Secondo i fan potrebbe trattarsi della versione estesa della miniserie Wisteria, prodotta per Netflix, con Laura Dern e Naomi Watts che dovrebbero far parte dell’opera. Finalmente una buona notizia per i fan di Lynch? Non proprio visto che, salvo clamorosi colpi di scena, secondo gli ultimissimi rumors egli sembra aver smentito direttamente la sua partecipazione a Cannes 2022.

Nonostante ciò, Variety ripota che è a causa di una serie di proposte arrivate in ritardo che il comitato di selezione dei film, diretto da Thierry Fremaux, si torva ancora nel bel mezzo delle scelte. Questo, quindi, potrebbe spiegare il perché di tutto questo mistero. La rivista americana, però, ha provato a dare una lista delle opere filmiche che saranno presentate. Si parla della nuova pellicola fantasy di George Miller con protagonisti attori del calibro di Tilda Swinton e Idris Elba: Three Thousand Years of Longing; del thriller fantascientifico di David Cronenberg, Crimes of the future, con un cast stellare composto da Lea Seydoux, Viggo Mortensen e Kristen Stewart; di Showing Up in cui Kelly Reichardt dirige una Michelle Williams nei panni di un’artista la cui vita sta per cambiare.

Dynamic 2

A rappresentare il nostro paese ci saranno in gara due film, che sono in coproduzione francese: L’immemsità di Emanuele Crialese, che ha scelto Penelope Cruz per raccontare la storia ambientata negli anni ’70, e Il volo di Pietro Marcello, che ruota attorno alle vicende di una donna che ancora deve capire cosa vuole dalla vita. Il film, completamente in francese, con Louis Garrel e Noémie Lvovsky è ambientato in Normandia tra le due guerre mondiali.

Bones and All, nuova opera di Luca Guadagnino con Timothée Chalamet, sembra che, pur essendo stato precedentemente annunciato sia slittato come uscita vero la stagione autunnale.

Dynamic 3

Regolarmente presente, nonstante la guerra russo-ucraina in corso, Tchaikovsky’s Wife, la storia della moglie del celebre compositore ambientata nella Russia del XIX secolodel regista Kirill Serebrennikov.

Per la Francia sarà presente Léa Mysius con l’ultimo film Les cinq diables, che vede protagonista Adèle Exarchopoulos. E poi Arnaud Desplechin con Brother and Sister con Marion Cotillard e Melvil Poupaud, nei panni di due fratelli che, dopo 20 anni senza vedersi, sono alle prese con la scomparsa dei genitori.

Dynamic 4

Ci saranno i fratelli Dardenne con Tori et Lokita, pellicola che tratta l’amicizia tra due rifugiati africani finiti in esilio in Belgio. E sarà in gara anche Ruben Ostlund con Triangle of Sadness, in cui Woody Harrelson è capitano di una crociera per super ricchi sullo yacht Cristina O. Infine dall’Oriente in arrivo i giapponesi Fukada Koji con Love Life e Koreeda Kirokazu con Broker e il sudcoreano Park Chan-wook con Decision to Leave, giallo che ha per protagonista un detective che deve indagare su un omicidio commesso tra le montagne.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile