La “Supercity” sopra Milano vista da chi ci vive

Il Museo di Fotografia Contemporanea racconta Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni con gli scatti dei suoi abitanti

Supercity, Sesto San Giovanni. Foto di Diego Gopetti

Supercity, Sesto San Giovanni. Foto di Diego Gopetti

redazione 25 giugno 2018

L’area a nord di Milano non è più campagna da decenni e non è il blasonato centro storico. È una supercittà, con inserimenti di campagna, di fabbrica, di cittadine, con oltre 220mila abitanti. Supercittà? Così si intitola l’originale e stimolante progetto fotografico imbastito dal Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo “Supercity. Cusanello San Dugnano” , curato dal fotografo Giorgio Barrera, dalla photo-editor Renata Ferri, dal giornalista, eccellente conoscitore della materia, Michele Smargiassi, ideato e coordinato da Matteo Balduzzi.

Fino al 14 ottobre la mostra espone qualche centinaio di scatti di oltre 70 autori membri di quattro circoli fotografici “”per raccontare il territorio dell’area metropolitana milanese con gli occhi di chi lo vive”. Bell'idea: restituire lo sguardo di chi vive sul posto. Sono fotografi di Cinisello Balsamo (Circolo di cultura fotografica Vivian Maier), Cusano Milanino (Gfcm), Paderno Dugnano (Officina Fotografica) e Sesto San Giovanni (Freecamera). L’ingresso è libero.


Info al Museo di Fotografia Contemporanea