Apre oggi il "Porretta Soul festival" con tanti ospiti e molte novità

La città dell'Appennino riapre il suo festival con una speciale edizione invernale

Porretta Soul Festival del 2013

Porretta Soul Festival del 2013

Redazione 27 dicembre 2021

A Porretta Terme, località appenninica tra Bologna e Pistoia, torna a partire da oggi, 27 dicembre, fino al 29, il grande appuntamento europeo con la musica soul, tanto da essersi meritato l’appellativo di Soulsville Europe. Sarà un’edizione straordinaria perché svolta in inverno anzichè a luglio, con la partecipazione di Stan Mosley, migliore voce maschile Rhythm'n'Blues, protagonista del Festival del 2016 e duplice vincitore dei Chicago Music Awards. Il festival sarà aperto da Mitch Woods.


Tra gli ospiti sarà presente il cantante Vasti Jackson, collaboratore di lunga data di Bobby Rush (inizialmente previsto) che invece non sarà presente causa pandemia. La città li omaggerà con un imponente murales di 13 metri. Sul palco anche Curtis Salgado, mentore di John Belushi e Mitch Woods & His Rocket 88's (piano boogie-woogie), che apriranno domani alle 16 e si tratterranno a Porretta anche per il concerto di Capodanno.

Le band residenti saranno due: la Allan Harris 'Kate's Soulfood' in collaborazione con Umbria Jazz Winter e Anthony Paule Soul Orchestra con Terrie Odabi come special guest. Tra i musicisti italiani, i Distretto 51 & The Capric Horns, la formazione varesina con Roberto Maroni all'organo Hammond che torna a Porretta dopo 10 anni, e Barbara Cola che si esibirà  questa sera. Gli eventi principali saranno al Cinema Teatro Kursall, ma il paese appenninico diventerà una piccola Memphis con performance nei club e negli alberghi.