Gli Inti-Illimani e Giulio Wilson tornano in Italia con cinque date

Farà tappa il 13 marzo a Salsomaggiore Terme, il 14 marzo a Firenze, il 15 marzo a Bologna, il 17 marzo a Roma, il 18 marzo a Carpi

Inti-illimani e Wilson

Inti-illimani e Wilson

Redazione 21 dicembre 2021

Torna in Italia nel 2022 il gruppo cileno Inti-Illimani, affiancato dal cantautore fiorentino Giulio Wilson. 
Il tour, in collaborazione con Amnesty International Italia e il Festival Voci per la libertà, prevede cinque date e ruota intorno ad argomenti come il sostegno dei diritti umani e la tutela degli immigrati. 

 

"È un grande piacere aver scritto un brano assieme a degli artisti che hanno segnato la storia della musica mondiale - ha detto Giulio Wilson - Presentarlo con loro, dal vivo in teatri prestigiosi è un vero onore. Vale la pena non ha confini e contiene uno slogan universale e di speranza, dedicato a tutti". 'Vale la pena', brano che da nome all'intero progetto ed una delle 13 tracce che compongono l'ultimo disco 'Storie vere tra alberi e gatti' di Giulio Wilson, è stato scritto da Wilson stesso e registrato insieme al gruppo cileno a Santiago del Cile durante le proteste popolari dell'ottobre 2019.Ad oggi è uscita in una doppia versione, italiana e spagnola. 

 "Vale la pena credere nelle persone - commenta Jorge Coulòn, leader degli Inti-illimani - Dobbiamo costruire una società basata sulla fiducia e sull'affetto. Speriamo".

"Siamo lieti e riconoscenti per questa collaborazione, che rinnova un importante legame tra musica e diritti umani e che siamo certi contribuirà a sensibilizzare il pubblico sulle campagne che accompagneranno le cinque tappe", ha detto Riccardo Noury, portavoce Amnesty International Italia.


Faranno tappa il 13 marzo a Salsomaggiore Terme , il 14 marzo a Firenze, il 15 marzo a Bologna, il 17 marzo a Roma, il 18 marzo a Carpi (Modena)