Inizia il festival del cinema a Venezia con Serena Rossi, Mattarella e Benigni

La 78esima edizione della Mostra, da oggi all'11 settembre, parte con più spettatori del 2020. Tra gli artisti oggi presenti: Pedro Almadovar e Penelope Cruz con il film "Madres Paralelas"

Festival del Cinema a Venezia

Festival del Cinema a Venezia

Redazione 1 settembre 2021
Inizia oggi la 78esima Mostra del Cinema di Venezia, che si svolgerà fino all' 11 settembre, tra tanti film e celebrità ma anche tendoni bianchi della Croce Rossa: si preannuncia un'edizione del tutto diversa da quella dell'anno scorso. 
Rispetto alle 6mila persone del 2020, quest'anno ne sono previste 9mila , e in sala non ci saranno solo pochi giornalisti ma anche gli spettatori, sempre nel rispetto delle normative in merito, con i posti dimezzati.

All'apertura è presente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il ministro della cultura Dario Franceschini e Miquel Octavi i Llorens, leader dei socialisti spagnoli.
Nel corso della cerimonia in sala grande al Palazzo del cinema Roberto Benigni riceve il Leone d'oro alla carriera. Insieme a loro Pedro Almodovar e Penelepe Cruz e la giuria al completo: Bong Joon-ho (Corea, presidente), Saverio Costanzo (Italia), Virginie Efira (Belgio/Francia), Cynthia Erivo (Gran Bretagna), Sarah Gadon (Canada), Alexander Nanau (Romania) e Chloé Zhao (Cina).

Dopo la cerimonia di inaugurazione, condotta dalla madrina Serena Rossi, viene proiettato Madres Paralelas, il nuovo film del regista spagnolo Pedro Almadovar, che alla vigilia ricorda la sua prima Venezia: "Trentotto anni dopo vengo chiamato a inaugurare la Mostra. Non riesco ad esprimere la gioia, l'onore e quanto questo rappresenti per me senza cadere nell'autocompiacimento".
Al termine del film non vi sarà nessuna cena di gala, ma una cena a numero chiuso per artisti e giurie sulla Terrazza Biennale, con Benigni e Almadovar.

A proposito del festival, Serena Rossi afferma "Non importa quanto è grande lo schermo, importa la libertà d'artista che segue i progetti cui crede e si impegna al massimo sempre", dice in un'intervista all'Ansa mentre prepara il 'discorso'"
"Scrivo e riscrivo il testo da settimane, me lo ripeto mentre faccio la spesa o preparo la cena" continua, sottolineando come i discorsi fatti in passato siano stati impegnativi, incentrati sull'importanza del cinema, sui grandi autori e il valore dell'arte, ma "non siamo in una bolla, comincia un'avventura bellissima tra decine di film di tutto il mondo, ma questo mondo è in fiamme e io sento di dover dire anche questo, magari uscirò fuori dai canoni ma sento di doverlo fare. La Mostra è un evento culturale, ma questo palcoscenico della Sala Grande del Palazzo del Cinema offre anche l'occasione per parlare della realtà che ci circonda e alla quale noi del cinema non siamo indifferenti solo perché viviamo in una bolla e tanti film ne saranno ulteriore testimonianza, affrontando temi come la violenza di genere, le guerre dimenticate, la dimensione esistenziale dei rifugiati e tanto altro"

La serata verrà trasmessa su Rai Movie, canale 24 del digitale terrestre, e sul sito ufficiale della Biennale di Venezia, www.labiennale.org e sugli accounto Facebook (La Biennale di Venezia) e Youtube (BiennaleChannel).