Il Trono di Spade nel 2023 diventerà uno spettacolo di Broadway

La storia sarà scritta da R.R. Martin, autore della saga, e sarà ambientata ai tempi del Torneo di Harrenhal, una gara che si svolge 16 anni prima degli eventi narrati nell’opera principale

Il Trono di Spade

Il Trono di Spade

Redazione 31 marzo 2021
Nel futuro de Il Trono di Spade, c’è anche il teatro: arriverà a Broadway e debutterà nel 2023. Lo riporta in esclusiva Hollywood Reporter. 
Oltre New York, il debutto è previsto anche a Londra e in Australia. 
 
L’adattamento di una delle saghe più amate e seguite degli ultimi tempi è già nelle sue prime di fasi di sviluppo: non solo sarà prodotto da Simon Painter e Tim Lawson, in collaborazione con Kilburn Live, ma la sua storia porterà la firma dello stesso R.R. Martin (ndr. l’autore della saga), che la scriverà insieme al drammaturgo Duncan MacMillan e con il regista Dominic Cooke.
 
Non è ancora stato scelto un titolo per la produzione, ma è la prima volta che da quando si è conclusa la saga che verranno riportati in scena i personaggi già noti al grande pubblico. Lo spettacolo infatti è ambientato in una fase cruciale della storia di Westeros, del continente occidentale: il torneo di Harrenhal, una competizione che si tiene per dieci giorni e che si svolge 16 anni prima degli eventi narrati nel Il Trono di Spade, ma che ha importanti conseguenze sullo sviluppo delle vicende future. 
 "L'opera - si legge in una nota della produzione - per la prima volta porterà il pubblico dietro le quinte di un evento storico finora avvolto nel mistero".