Salone del libro, il notaio Biino al posto di Bray

Torinese, nominato dalla Regione Piemonte presidente del Circolo dei lettori di Torino. È un appassionato di libri e letteratura

Il Salone del libro, Torino

Il Salone del libro, Torino

redazione 5 ottobre 2018

Dopo le dimissioni di Massimo Bray, il Circolo dei lettori di Torino che organizza il Salone del libro ha nominato il nuovo presidente: il notaio torinese Giulio Biino, descritto come grande appassionato di letteratura e di libri. Viene colmata una lacuna che rischiava di mettere in crisi l’organizzazione della kermesse del 2019.
Ha annunciato la nomina approvata dalla giunta regionale il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, il quale si dice grato a Biino "per le importanti competenze che ha voluto mettere al servizio di questa istituzione regionale” e si dice certo che il notaio farà “un ottimo lavoro di squadra con gli altri organi della Fondazione”.
Chiamparino e l'assessora alla Cultura regionale Antonella Parigi ritengono che la nomina è decisiva per “l’assetto di governo della Fondazione”.