Da Carofiglio a Laura Morante, guarda chi arriva a Massenzio

Al Festival delle letterature di Roma scrittrici e scrittori con brani inediti. Ecco chi partecipa. Con una mostra su Maria Lai

Serata a Massenzio del Festival delle letterature di Roma

Serata a Massenzio del Festival delle letterature di Roma

redazione 25 aprile 2018

I luogo è di rara suggestione e gli autori si impegnano quando partecipano. Si svolge dal 7 maggio al 3 luglio il Festival Letterature di Roma. Con gli autori che portano i loro brani, con otto incontri d’autore nella Basilica di Massenzio al Foro Romano e un totale di oltre 40 appuntamenti tutti a ingresso gratuito.


Tra gli autori ospiti: Gianrico Carofiglio - Tara Westover - Aurelio Picca (7 Giugno); Michael Zadoorian - Daria Bignardi - Stefano Massini (12 Giugno); Ayad Akhtar - Michela Murgia - Ayelet Gundar-Goshen (14 Giugno); Glenn Cooper - Marcello Simoni - Paul B. Preciado (19 Giugno); Olivier Guez - Corrado Augias - Michael Imperioli (21 Giugno); André Aciman – Laura Morante (come scrittrice con i suoi racconti) – Paolo Giordano (26 Giugno); Margo Jefferson - I cinque autori finalisti del Premio Strega 2018 (3 luglio). Una raccomandazione: arrivate presto, i posti di solito si riempiono.

 

Ogni autore legge un testo inedito scritto per il festival e ispirato al tema scelto per questa edizione, “il diritto e il rovescio, una riflessione sulla arbitrarietà e ambiguità delle parole, sui diversi significati, a volte opposti, che l’uso che ne facciamo può determinare”, dice la nota stampa. Il titolo infatti è “Il diritto / il rovescio. L’inesauribile corrente delle parole”.

Idea e direzione di Maria Ida Gaeta, regia di Fabrizio Arcuri.

Il 28 giugno c’è la serata dei “classici” sul duecentesimo anniversario della scrittura della poesia “L’Infinito” di Giacomo Leopardi con ospiti il matematico Paolo Zellini e cinque poetesse.

Una novità è “Letterature Off”, una nuova sezione del festival che si svolge dal 18/19 maggio al 22/23 giugno, il venerdì sera e l’intera giornata del sabato, a rotazione in cinque biblioteche romane (Cornelia, Collina della Pace, Vaccheria Nardi, Ennio Flaiano, Goffredo Mameli). Il festival si inaugura giovedì 3 maggio alle ore 19 alla Casa delle Letterature – con la mostra del Festival con opere inedite e mai esposte dell’artista Maria Lai, da poco scomparsa.