Musei: torna la Giornata del Contemporaneo

Tantissime le realtà presenti, tra musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private, gallerie, associazioni, studi e spazi d'artista, che apriranno gratuitamente al pubblico per celebrare l'arte contemporanea anche all'estero

L'immagine guida della Giornata del Contemporaneo

L'immagine guida della Giornata del Contemporaneo

Redazione 30 novembre 2021
L'11 dicembre torna la Giornata del Contemporaneo. La XVII edizione vedrà tantissime realtà presenti, tra musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private, gallerie, associazioni, studi e spazi d'artista. Sono più di cinquecento le adesioni con l'apertura gratuita per il pubblico che potrà così celebrare l'arte contemporanea . 

Promossa da Amaci, l'Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea italiani, con il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, l'iniziativa come da tradizione sarà caratterizzata da un programma multiforme, con eventi realizzati sia in presenza sia con proposte in versione digitale.

L’obiettivo è di raccontare in tutta Italia, dai piccoli centri alle grandi città, l'impulso dato dall'arte contemporanea alla crescita culturale, sociale ed economica del Paese. L’immagine guida della Giornata è stata affidata all’artista Armin Linke, che per l’occasione ha realizzato un fungo in cemento armato, che ricoperto da fogliame, diventa rifugio per pappagalli multicolore. Metafora di un paesaggio teatrale apparentemente spontaneo che invece è piegato alla volontà umana. 

A partire dal 6 dicembre (fino all'11), la Giornata del Contemporaneo si svolgerà anche all'estero con il coinvolgimento attivo di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura. 

Per partecipare alla Giornata del Contemporaneo sarà necessaria l’iscrizione alla manifestazione entro il 10 dicembre tramite il form d’iscrizione disponibile sul sito www.amaci.org, completamente rinnovato: il nuovo sito e la piattaforma digitale dedicata alla manifestazione sono realizzati in collaborazione con Artshell.