Rinviate le giornate professionali del Cinema 2020 di Sorrento

Il contagio pandemico fa saltare la 43^ edizione della manifestazione che l’ANEC e ANICA aspettavano con ansia per dare una sferzata d’energia a un settore in sofferenza.

Sorrento

Sorrento

redazione 23 ottobre 2020
La diffusione del contagio pandemico si abbatte anche sulla 43^ edizione delle Giornate Professionali del Cinema in programma, anche per quest’anno a Sorrento, dal 30 novembre al 3 dicembre. Gli organizzatori si vedono, pertanto, costretti a un rinvio di questa sempre più importante manifestazione.

“Forti di una edizione strepitosa nel 2019, eravamo pronti già a fine luglio con l’organizzazione della nuova edizione fiduciosi di poter offrire un appuntamento dove l’intera filiera cinema avrebbe potuto incontrarsi nuovamente alla vigilia delle festività natalizie -dichiara Giorgio Ferrero, delegato ANEC all’organizzazione delle Giornate Professionali – Siamo comunque già al lavoro con il Direttore generale Simone Gialdini e con gli uffici ANEC per riposizionare la manifestazione dopo le festività”.

“L’attuale situazione ci obbliga, nostro malgrado, a rinviare uno dei momenti più importanti per gli addetti ai lavori, le Giornate Professionali - afferma il Presidente Anec, Mario Lorini – Una decisione condivisa assieme al comparto distributivo con il quale continueremo a lavorare per realizzare la nuova edizione, da tenersi - rassicura – non appena le condizioni ce lo consentiranno”.

“Le giornate professionali di Sorrento sono un momento di incontro molto importante per tutta l’industria in cui oltre a presentare i listini per l’anno a venire, si analizza il lavoro svolto e si pianifica il futuro – spiega Luigi Lonigro, Presidente della sezione distributori Anica – Inoltre è un momento di confronto di cui tutti, oggi più che mai, sentiamo la necessità. Ci auguriamo che si possa trattare di un semplice rinvio e non di una cancellazione”.

La manifestazione promossa dall’ANEC, in collaborazione con l’ANICA e sostenuta dal Comune di Sorrento e dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, sarà riprogrammata per i mesi venturi, salvo sempre misure sanitarie. Le Giornate professionali di Cinema sono sempre più un punto di riferimento per la filiera produttori, distributori e esercenti, grazie alle numerose iniziative in programma comprese le novità in uscita nella prossima stagione. Le manifestazioni con il coinvolgimento di registi, attori e autori e giornalisti sono impreziosite dai riconoscimenti alle pellicole italiane campioni d’incasso e agli attori, produttori e sale cinematografiche che nella stagione in corso hanno ottenuto i maggiori successi.

Una boccata d’ossigeno rinviata per uno dei mercati che ha sofferto di più in questa stagione dominata dalla pandemia.