Dal Casentino a Forlì, gli artisti stanno con gli africani

A Pratovecchio il progetto "Stand up for Africa" con artisti e rifugiati. Nella città romagnola un laboratorio dell'artista Favelli con richiedenti asilo

Un'opera in mostra a "Natura Naturans" a Pratovecchio

Un'opera in mostra a "Natura Naturans" a Pratovecchio

redazione 2 ottobre 2018

L'arte di oggi come strumento di confronto per conoscere direttamente cosa sentono e pensano rifugiati. Più o meno in contemporanea, due programmi a Forlì e nel Casentino affiancano l'azione degli artisti a rifugiati o richiedenti asilo africani.
L'HYmmo Art Lab, a Pratovecchio presso Stia nel Casentino (Arezzo), ha fino al 30 ottobre la mostra "Natura Naturans arte natura spiritualità" curata da Pietro Gaglianò e inserita in "Stand Up For Africa", progetto di Paolo Fabiani con Rossella del Sere dell'Hymno che coinvolge associazioni e istituzioni.
Il progetto vede la presenza di tre artisti, Albien Alushaj (1988), Marina Arienzale (1984) e Daniela Pitré (1984), selezionati da Gaglianò, che hanno soggiornato in loco e lavorato con tre rifugiati ospitati nella provincia di Arezzo: Peace Alufokhai, venti anni, nato a Benin City, Nigeria, in Italia dal 2017, Dian Foula Toure, venti anni, nato a Telimele, Guinea, in Italia dal 2017, Mouhamed Yaye Traore, ventitré anni, nato a Djugou, Benin, in Italia dal 2016. La mostra avrà un seguito a gennaio allo spazio Srisa a Firenze.
A Forlì l'artista Flavio Favelli ha ideato un seminario, dal 1° al 7 ottobre, di esercitazione artistica sul disegno. E l'oggetto dei disegni sono i soldi, banconote che sono spesso il passaporto per essere accettati. Favelli ha chiesto a richiedenti protezione provenienti da paesi africani di disegnare banconote del loro passato, che conoscono, che hanno usato. Da quei disegni scaturisce potrà scaturire una mostra. Il progetto è parallelo alla mostra di Favelli "Half Dinar che apre il 12 ottobre e chiude il 30 novembre allo spazio (visitabile su appuntamento scrivendo a [email protected]) Exatr di Forlì. Firma organizzazione e produzione della doppia iniziativa Città di Ebla per Exatr con il Comune di Forlì.