Top

Muti con la "sua" Orchestra Cherubini a Venezia, Taormina e Ravenna

Il 12 luglio alla Fenice, poi il 14 luglio al Teatro antico siciliano per il "Bellinifest" dove il direttore eseguirà la sinfonia di Norma e la nona sinfonia di Schubert. Il 16 è al Ravenna festival

Muti con la "sua" Orchestra Cherubini a Venezia, Taormina e Ravenna

redazione

4 Luglio 2021 - 15.26


Preroll
In occasione della prima del “Bellinifest”, Riccardo Muti torna sul podio al Teatro Antico di Taormina dirigendo la “sua” Cherubini, l’orchestra giovanile da lui fondata nel 2014. La sinfonia di Norma aprirà il concerto il 14 luglio alle 21 e 30. Seguirà la Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 composta Franz Schubert a Vienna nel 1825.
Il 12 luglio il direttore sarà con la medesima compagine al Teatro La Fenice di Venezia e i 16 al Ravenna Festival, alla Rocca Brancaleone.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Schubert compose la sua nona sinfonia nell’estate del 1825 e la portò all’orchestra della Gesellschaft der Musikfreunde perché fosse eseguita che però rifiutò l’incarico, trovandola troppo difficile. L’autore accantonò la partitura ritrovata poi nel 1838 da Schumann in una montagna di manoscritti accatastati in casa del fratello del compositore. La prima esecuzione avvenne a Lipsia, nel 1839, con Mendelssohn alla direzione della Gewandhaus.

Middle placement Mobile
 
Muti, classe 1941, è stato direttore principale e direttore musicale del Maggio Musicale Fiorentino ed è stato direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano. Oltre alla Scala, Muti ha diretto produzioni operistiche anche di altre città come Firenze, Napoli, Filadelfia, Monaco, Vienna, Londra, Liegi e al Ravenna Festival. Uno dei principali direttori al moneo che guiderà l’anteprima del “Bellinifest”, il cartellone itinerante che la Regione Siciliana che da quest’anno promuove nel segno del Cigno catanese, in sinergia con le maggiori istituzioni teatrali e culturali siciliane. 
Per Taormina la prevendita è attiva sui circuiti BoxOffice e VivaTicket e da martedì sarà possibile acquistare i biglietti anche al botteghino del Teatro Massimo Bellini di Catania.
 
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage