Sanremo2021, nella finale gli ascolti tornano ad alti livelli: 10,7 milioni e 53,5% in media

I dati dell'ultima serata vinta dai Maneskin non eguagliano il primo Amadeus ma riprendono il Baglioni-ter del 2019

Il cantante dei Maneskin nella finale di Sanremo

Il cantante dei Maneskin nella finale di Sanremo

redazione 7 marzo 2021
A cura della redazione di globalist.culture.it (clicca qui per vedere chi siamo) con il coordinamento di Stefano Miliani

Nella finale con la vittoria dei Maneskin ha finalmente arriso al festival in termini di ascolti: la serata di media su Rai1 ha avuto 10 milioni 715 mila spettatori pari al 53.5% di share. L'anno scorso, il  primo Amadeus-Fiorello, la serata era stata da record, (11 milioni 477 mila spettatori, ma con uno share altissimo del 60.6%) e mentre supera in termini numerici ed è invece sotto del 3% in share l'ultima serata del festival 2019, il Baglioni-ter, che pure ebbe cifre in crescita rispetto agli anni precedenti: 10 milioni 622 mila con il 56.5%.
In termini di ascolto medio, Sanremo 2021 ha fatto meglio dei festival di Claudio Baglioni che aveva avuto risultati ragguardevoli. In termini di share, invece la media di ieri è la peggiore degli ultimi cinque anni.

La prima parte ha contato 13 milioni 203 mila telespettatori pari al 49.9% di share, 7 milioni 730 mila con uno share altissimo de 62.5% nella seconda. Nel 2020 la prima parte della finale aveva contato 13 milioni 638 mila telespettatori (quindi siamo lì, sempre in teste davanti alla tv) con il 56.8% di share nella prima parte e 8 milioni 969 mila con il 68.8% nella seconda.

Crescono invece in misura esponenziale gli ascolti su Raiplay, ha detto la direttrice Elena Capparelli in conferenza stampa.