#soloalcinema: è l'hasthag lanciato a sostegno delle sale cinematografiche italiane

Anica, Anec, David di Donatello e Mibact realizzano un'iniziativa per ricordare a tutti la magia del cinema e sostenerlo tramite la condivisione di un video e dell'hasthag

#soloalcinema- campagna istituzionale per sostenere la ripartenza delle sale cinematografiche

#soloalcinema- campagna istituzionale per sostenere la ripartenza delle sale cinematografiche

Redazione 22 dicembre 2020
Il cinema italiano lancia con un video una campagna istituzionale partita alle 14.00 di oggi, 22 dicembre, e accompagnata dall’hashtag #soloalcinema, a sostegno delle sale cinematografiche e della loro ripartenza.
Non vi sono obiettivi commerciali, lo scopo è solo ricordare, tramite la condivisione del video, la passione per il cinema in sala e quanto può essere forte il desiderio di tornare a vivercelo.

Nell'attesa che le sale riaprano al pubblico, le associazioni Anica e Anec, con David di Donatello e Mibact e con il contributo di distributori e professionisti del settore, hanno realizzato un' iniziativa per tenere viva nella mente degli spettatori la magia del cinema proprio nel periodo natalizio, che è quello più tradizionalmente legato a questa esperienza.

Queste saranno le prime feste di Natale nelle quali non si potrà andare al cinema: sale chiuse, festival cancellati, produzioni ferme, film rimandati, così anche il mondo del grande schermo è stato travolto dalla pandemia subendo un grosso arresto e vivendo nell'incertezza del futuro.

E se è anche vero che oggi i film si possono vedere ovunque, anche in streaming da apparecchi portatili, l’esperienza e l’emozione della sala cinematografica restano insostituibili: l'odore delle sale cinematografiche, le code alla biglietteria, la fila per comprare i popcorn pochi minuti prima dell'inizio del film rimangono esperienze che ci mancano e si possono vivere #soloalcinema. 
Il cinema è un luogo che ci unisce, nel silenzio delle sue grandi sale con le proltroncine rosse, dove veniamo avvolti nel buio e immersi in realtà sconosciute e fantastiche, certe volte pure in 3D, con il suo sapore innovativo ma allo stesso tempo antico.