Forum Parco Energie: "Roma, salvi il lago ex Snia come monumento naturale"

Un'opera d'arte a forma di canneto installata nello specchio d'acqua creato da una speculazione edilizia bloccata

L'installazione degli "Spilli" di Alberto Timossi all'ex lago Snia a Roma

L'installazione degli "Spilli" di Alberto Timossi all'ex lago Snia a Roma

redazione 14 febbraio 2018

Roma riconosca come luogo naturale il lago Ex Snia. Lo chiede il Forum Parco Energie.


Quanto riproduce la foto di quest’articolo è il lavoro in corso per montare “Spilli”, installazione dell’artista Alberto Timossi che sembrerà un canneto rosso con un sistema sonoro di Simone Pappalardo. Si può vederla dal 17 febbraio al lago Ex Snia a Roma, “un lago formato nel 1993 in seguito agli effetti di una speculazione edilizia, mai riuscita, che aveva intercettato inavvertitamente una falda acquifera; ora il lago – avvisa la nota stampa - ha visto sviluppare un ecosistema straordinario, ricco di specie protette. L'area del lago è in parte di proprietà pubblica: il Forum del Parco delle Energie, che da due anni coordina l'apertura autogestita dell'area”, lavora perché il luogo sia riconosciuto come monumento naturale.