"Il richiamo del corvo" è il nuovo romanzo di Wilbur Smith

In uscita il 19 novembre il libro dell'autore che ha venduto 120 milioni di copie nel mondo. Il protagonista ancora Mungo St John, lo stesso del precedente "Quando vola il falco"

Wilburs Smith

Wilburs Smith

redazione 10 novembre 2020
Il richiamo del corvo, il nuovo romanzo di Wilbur Smith con Corban Addison, sarà in libreria il prossimo 19 novembre. Il libro è edito da HarperCollins (pp. 528, 22,00 euro - traduzione di Sara Caraffini).

Wilbur Smith è nato nel 1933 nella Rhodesia del Nord, l'attuale Zambia, ma è cresciuto e ha studiato in Sudafrica. Si è dedicato a tempo pieno alla narrativa dal 1964 e da allora ha pubblicato numerosi romanzi, basati su attente ricerche e appassionanti esplorazioni condotte in ogni angolo del pianeta. È considerato l'incontrastato "maestro dell'avventura" ed è uno dei massimi autori di bestseller. Ha al suo attivo oltre 120 milioni di copie vendute nel mondo, delle quali 25 milioni solo in Italia.

Ecco come Smith racconta, nella ‘lettera ai lettori’ che apre il suo nuovo romanzo, la genesi di questo nuovo lavoro: “Da quando ho aperto la mia pagina Facebook molti lettori mi hanno chiesto: «Continuerai la storia di Mungo St John?». Sono tornato a visitare 'Quando vola il falco' e mi sono scoperto nuovamente attratto da quest’uomo, che era sia Dr Jekyll sia Mr Hyde. Da dove arrivava? Quali erano le sue motivazioni? Cosa lo aveva reso ciò che è in quel romanzo?... Il richiamo del corvo rappresenta la mia risposta a queste domande. È senza dubbio il romanzo storico più interessante su cui abbia lavorato da parecchio tempo, perché mi ha spinto a interrogarmi sulla storia dello schiavismo e sul suo impatto sul razzismo mondiale. In quale modo la malvagità diventa accettabile per la società? Ha senso che qualcuno tenga un altro essere umano come sua proprietà?”

Dunque è proprio Mungo St John, figlio di un influente proprietario terriero della Virginia, il protagonista. Lui ha sempre dato per scontati i privilegi che la sua famiglia beneficiava e il lusso e la ricchezza in cui poteva vivere, finché non riceve la notizia della morte del padre. Tornato a casa dall'Università, si rende conto che l’infido avvocato Chester Marion, da sempre impegnato a occuparsi delle proprietà della sua famiglia, lo ha mandato in rovina appropriandosi con l'inganno della sua eredità.  In più ha obbligato Camilla, la giovane schiava di cui lui è da sempre innamorato, a diventare sua amante. Sospinto da sentimenti di rabbia e di amore, Mungo giura di vendicarsi e dedica la propria esistenza a distruggere Marion... e a salvare Camilla. Mentre lei, che in quanto schiava non ha modo di sottrarsi alle angherie del suo brutale padrone, deve piegarsi al proprio destino e imparare a sopravvivere come può, Mungo lotta contro ogni sorta di avversità, spinto dalla sete di vendetta e dalla volontà di riconquistare il proprio status. Ma fino a che punto sarà disposto a spingersi per sopravvivere e ottenere ciò che desidera?