"Il presidente è scomparso": il thriller di Bill Clinton non è fantapolitica

Esce anche in Italia il libro dell'ex capo della Casa Bianca e di James Patterson. "Può accadere" dice Clinton

Bill Clinton

Bill Clinton

redazione 4 giugno 2018

Bill Clinton coautore di un romanzo su un presidente degli Stati Uniti che sparisce insieme al romanziere James Patterson. L’ex capo della Casa Bianca, democratico, una delle figure più carismatiche, ha già affermato che pur se molto difficile la possibilità esiste. “Il presidente è scomparso” (“The President is Missing” pubblicato dalla Little, Brown and Company) esce in tutto il mondo oggi 4 giugno e in Italia per Longanesi.


La trama vede il presidente Usa sparire per sventare un complotto terroristico. Al BookCon di New York, riferisce l’Ansa, Clinton ha presentato il thriller e ha affermato: "Può accadere che un presidente scompaia, è previsto da una procedura ma può durare solo per poco tempo. Il presidente può richiedere di non essere protetto tuttavia finora non lo ha mai fatto nessuno, quindi in teoria è possibile ma per un breve periodo perché il Secret Service lo impedisce". Anche Trump potrebbe scomparire, quindi. “Non è scomparso, ce lo ricorda tutte le mattine con i suoi tweet", ha commentato Patterson. Purtroppo alla Casa Bianca c'è un Trum e non un presidente come Bill Clinton (o Barack Obama), aggiungiamo noi. E gli Usa hanno perso l'occasione di avere la prima presidente donna, Hillary Clinton.
Il thriller combina fantasia e realtà, parla di anche di minaccia cyber e di hackeraggio. Per Clinton e Patterson il cyber terrorismo non va preso sottogamba e che va fermato soprattutto attraverso la cooperazione fra Stati diversi.
La rete ShowTime farà un adattamento tv del romanzo.