Sorprese metropolitane nell'obiettivo di Camilla Borghese

Alla galleria Spazio Nuovo a Roma la fotografa espone scatti di architetture a New York, Milano e Napoli

Particolare di una foto della serie a New York, di Camilla Borghese

Particolare di una foto della serie a New York, di Camilla Borghese

redazione 7 giugno 2018

L’occhio di una fotografa posato sulle architetture, le linee e le curve di New York, Milano e Napoli. Dopo essere state esposte al Castel dell’Ovo a Napoli, 13 foto di Camilla Borghese sono esposte fino al 7 luglio nella galleria Spazio Nuovo Contemporary Art in via D’Ascanio 20 a Roma sotto il titolo “Outline”.


“La mostra è una ricerca intorno alla architettura e alla città, lo spazio urbano attraverso le forme della architettura, con uno sguardo che cerca l'evasione dal dato reale attraverso una spinta all'astrazione, con un lavoro sulla luce, la sovraesposizione, il taglio delle immagini e in alcuni casi un lavoro sul colore”, avverte la critica d’arte e ufficio stampa Federica La Paglia.
“Con lo sguardo attento al ritmo della linea, ai canoni di proporzione e di armonia si apre un'indagine sul linguaggio architettonico occidentale che dimostra quanto Borghese sia a suo agio anche con i grattacieli del XX secolo di cui immortala solo dettagli, particolari ravvicinati, immagini frontali o scorci sfuggenti” scrive Serena De Dominicis nel testo che accompagna la mostra curata da Guillaume Maitre e Paulo Pérez Mouríz. Camilla Borghese è nata a Roma nel 1977.